Blog

Coltivare peperoncino

Come coltivare  peperoncino nel tuo orto anche senza alcuna esperienza  

Sì, hai letto bene, oggi puoi scoprire come coltivare il peperoncino nel tuo giardino di casa o orto, anche senza conoscere le tecniche di coltivazione, dalla semina al trapianto. Condivido anche un video dove puoi seguire passo passo tutte le fasi della preparazione, prima della coltura, durante e dopo…

Dai, iniziamo!

 

Scegli la varietà di peperoncino che preferisci coltivare

Come iniziare questa bellissima esperienza se non dalla scelta del peperoncino?

Mi raccomando, metti in conto il grado di piccantezza che più si addice al tuo gusto e alla “tollerabilità”.

Io scelgo la varietà ‘diavolicchio’, ottimo per condire la pasta, e il peperone habanero.

 

Assicurati di prendere tutti gli accessori per Coltivare  peperoncino piccante

 Cosa ti serve per la coltivazione del peperoncino?

Ecco una lista che ti accompagna in uno dei negozi specializzati dove potrai trovare gli accessori che ti occorrono:

  • vasetti biodegradabili in fibra di torba
  • terriccio di ottima qualità
  • integratore liquido goccia a goccia (a lento rilascio con una durata di 1 mese)
  • humus di lombrico (Vermicompost) fondamentale per creare il substrato ottimale.

E ora… siamo pronti per scoprire come coltivare  peperoncino.

Coltivare  peperoncino è piuttosto semplice, ma bisogna comunque fare attenzione ad alcuni aspetti, in primis:

  • garantire al seme la costante umidità fino alla germinazione che otteniamo grazie alla scelta del terriccio con il quale creare il substrato che deve essere di ottima qualità.

Io ho scelto un substrato già pronto con fibra di cocco all’interno per garantire il giusto grado di umidità costante e con un concime a lenta cessione.

Guarda il video per vedere come creare il substrato di terriccio e quanto humus di lombrico aggiungere per ottenere il miglior risultato.

 

 

 Perché è importante utilizzare l’Humus di Lombrico?

 

L’humus di lombrico – che potresti già aver scoperto nel video sulla coltivazione della zucca  e sulla coltivazione dei pomodori – contribuisce a mantenere il corretto stato di umidità del terreno e, inoltre, difende la coltura da eventuali attacchi di patogeni grazie alla sua alta concentrazione microbica.

 

Coltivare Peperoncino in Casa

Da un punto di vista pratico nulla di complicato, come puoi anche vedere in video.

Anche se ci sono accortezze che devi rispettare, come per esempio la temperatura, la giusta quantità di acqua, l’umidità e la nutrizione della pianta.

 

Dai la giusta quantità di acqua e lascia respirare le radici

Dare la giusta quantità di acqua e garantire la giusta umidità e temperatura, è fondamentale per far crescere bene la pianta di peperoncino.

Attenzione alla temperatura che deve essere intorno ai 25 C° per facilitare la germinazione e per far crescere il seme al meglio.

Inoltre, le radici hanno bisogno di aria, devono trovare un substrato facilmente perforabile e arieggiato. L’aria è un elemento importante nella germinazione.

Operazione di rinvaso o trapianto di una pianta già cresciuta

Visto che ti parlo di come coltivare peperoncino in vaso vediamo tutti gli aspetti.  Cos’è l’operazione di rinvaso e soprattutto quando dobbiamo farla e perché?

Quando la pianta raggiunge un’altezza di 10-15 cm. possiamo notare che le radici escono dal vaso.

In queste condizioni la pianta farebbe fatica a crescere, quindi dobbiamo trapiantare la pianta in un vaso con diametro maggiore.

 

In conclusione,

Peperoncino

Se ti piace mangiare piccante e condito con peperoncino, sappi che sei in ottima compagnia!

In tanti – amici, conoscenti e vicini – mi hanno chiesto di fare questo video su come coltivare il peperoncino.

Questo piccolo ma intenso frutto prodotto da piante del Genere Capsicum della Famiglia delle Solenacee si lascia apprezzare per le sue capacità come condimento e anche per le sue ottime proprietà salutari. 

Il peperoncino ha un apporto calorico molto basso, ma in compenso è ricco di vitamina C, A, E, PP, sali minerali, fibre. 

E ora con i nostri consigli e tecniche puoi coltivare i peperoncini nel tuo orto, anche senza esperienza.

Ricordati solo che la pianta di peperoncino è avida di sostanze organiche, quindi ti consiglio di usare prodotti specifici nella fase di fruttificazione per integrare azoto e potassio.

Spero che questo blog ti abbiamo spiegato il modo migliore per coltivare peperoncino piccante. A presto…

 

 

Lascia un commento